L’EVOLUZIONE DI UNA TOMTEN

Adriana Monoscalco ha tenuto un workshop a Roma di recente sulla costruzione della giacca “Tomten”. Di seguito riportiamo i suoi appunti sulle modifiche che ha fatto lei per personalizzare la sua giacca. Buona lettura!

Ogni volta che termino un capo della Zimmermann mi stupisco di quante cose nuove ho imparato oppure di come riesco ad applicare quanto appreso precedentemente eseguendo altri suoi modelli.  Credo fermamente che la Zimmermann abbia fatto dono, alle knitters, con la sua arguzia e genialità del più grande contributo diventando una pietra miliare e un riferimento nella maglia moderna .

Ma passiamo ad esaminare cosa ho fatto per realizzare il “mio” tomten.

Sono naturalmente partita dal pattern di Elizabeth Zimmermann che ha creato questo modello che si può trovare su Knitting without Tears, Knitting workshop e The Opinionated Knitter.

Poichè  questo modello era stato originariamente creato nel 1940 per il figlio e nel tempo ha subito varie modifiche ed aggiunte sia da parte della stessa Zimmermann sia da parte della figlia Meg Swansen  e dovendo fare il tomten per me stessa mi sono posta il problema di risolvere una maggiore vestibilità per una versione diciamo “femminile”.

Ho tenuto presente i preziosi  accorgimenti di Jared Flood che ha realizzato il bellissimo Adult Tomten per quel che attiene la creazione di una cuffia per il giro manica e la ripresa delle maglie nel giro collo

Ho mantenuto intatta la modularità del modello ed il numero 8 come riferimento al numero di maglie da montare e dei giri da eseguire, ma il primo problema che mi si è posto è stato quello di avere una differenza (esattamente 10 centimetri) tra la circonferenza dal bacino e la circonferenza del seno. Se avessi mantenuto le stesse maglie la parte superiore sarebbe stata eccessiva. Ora, la Zimmermann suggerisce, nel modello, di fare una serie di ferri accorciati nella parte posteriore per diminuire l’ampiezza del dietro ma questo non mi sarebbe bastato per eliminare i 10 centimetri eccedenti.

Allora ho effettuato una serie di diminuizioni speculari nella parte che và dalla base al giro manica nelle maglie che formano il dietro per arrivare alla misura giusta per il seno.

14585780_10208446924345615_1226454507_o-1

14614347_10208446925065633_2062588012_o

Ho inoltre inserito delle tasche, per me indispensabili, tagliate in orizzontale, sospendendo delle maglie nella sezione tra il davanti ed il dietro per poi andare a effettuare una serie di ridges nella parte inferiore e di colore differente, e sviluppare una tasca nella parte interna con il colore principale.

14550619_10208446923185586_1118820375_o14614449_10208446921945555_92401205_o

Prima di riunire tutte le maglie ho effettuato negli ultimi 8 giri del davanti delle calature di 1 maglia ogni 2 giri per un un totale di 8 maglie (4 per ogni lato).

Una volta raccolte le maglie per iniziare la manica (con un colore differente) ho lavorato per 8 giri poi ho cercato di creare una cuffia per la spalla con una serie di ferri accorciati. Ho proseguito nella lavorazione raccogliendo via via tutte le maglie lasciate in sospeso del sottomanica effettuando della calature così come indicato nel modello originale.

Ho proseguito la lavorazione in piano per arrivare alla fine delle maniche e prima di lavorare la parte di colore differente ho effettuato un phoney seam (cucitura finta) al centro della manica.

14614337_10208447784087108_1659224523_o

Per quanto attiene al cappuccio. Arrivata a fare il cappuccio non avevo filato sufficiente per poterlo fare, e allora? Riguardando il pattern per un cappotto di Elizabeth Zimmermann (modello SPP#51 The Elizabeth Zimmermann Coat), che ho in mente da tempo di fare,  ho fatto un collo piuttosto largo nel dietro, naturalmente lavorandolo a ferri accorciati,  cercando di ricreare lo stesso effetto.

Ecco l’effetto finale del Tomten

14550606_10208446920305514_1180011340_o

14599692_10208448257738949_2112984006_o

copyright 2016 – Filo da Torcere

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...